L’aspirazione delle linee di produzione compensati e multistrati viene generalmente realizzata allacciando le bocche aspiranti delle macchine operatrici. La prima funzione dell’impianto aspirante è quella di “pulire” i pannelli dal materiale di scarto derivante dalla lavorazione degli stessi, di conseguenza tutto il nostro sistema viene dimensionato per rispettare tale esigenza.
Tutto l’inquinante aspirato viene inviato ad un filtro di abbattimento autopulente a maniche (in poliestere antistatico con reticolato in acciaio inox), avente caratteristiche tali da garantire i limiti imposti in materia di emissioni polveri in atmosfera.
Inoltre, risulta completo di uno scarico in automatico del materiale decantato che poi viene inviato pneumaticamente ad un silo di stoccaggio oppure a dei container di raccolta.
Un quadro elettrico completo di PLC, supervisiona l’impianto completo fornendo dati di processo, portando in evidenza eventuali emergenze.
Precisiamo che la polvere di legno è classificata come potenzialmente esplodente, di conseguenza il nostro impianto rispetterà quanto richiesto dalla norma di riferimento.