PRODOTTI

Gli impianti di aspirazione, di asservimento agli impianti di riciclo PFU, trattano diverse tipologie di inquinanti presenti all’interno del pneumatico, quali plastica, ferro e tela.
La captazione delle polveri viene realizzata mediante l’installazione di idonee cappe e/o prese direttamente sui punti di sviluppo inquinante. Alcune di queste utenze sono complete di sistemi di decantazione a bordo, per i pezzi grossolani.
La gestione della portata d’aria alle varie utenze è affidata a delle valvole con registro manuale, da regolare in fase di collaudo.
Il flusso aspirato viene inviato ad un filtro a maniche, esterno allo stabilimento, dimensionato con un passo maniche maggiorato ed una camera di calma in ingresso all’abbattitore, con la duplice funzione di preabbattimento ed uniforme distribuzione dei flussi in tutta la sezione filtrante.
Un ventilatore centrifugo a pale rovesce, ovvero ad alto rendimento, mantiene l’adeguata depressione nella linea.
Eventuali sistemi di insonorizzazione, quali cabine e silenziatori possono essere oggetto dell’impianto nel caso in cui si verifichino a priori problematiche del caso.