SOLUZIONI

I filtri a carbone attivo sono unità filtranti monostadio o pluristadio contenenti uno strato di carbone attivo in granuli, attraversato dal flusso gassoso con presenza di sostanze organiche volatili (SOV).
La composizione e la concentrazione dell’inquinante unite al tempo di contatto e la velocità di attraversamento, sono i parametri di progetto basici necessari a definire le caratteristiche dimensionali e la quantità di carbone attivo di progetto.
Si precisa che il carbone attivo saturato potrà essere rigenerato e riutilizzato.
Per quanto concerne il corpo filtro, si può realizzare in vari materiali (Fe, Corten, AISI ed eventualmente con ulteriori rivestimenti antiacido) in base alle esigenze.